TOP NEWS 2020/2021

riflessioni

Le Sacre du Dragon Vert

riflessioni

 

Domanda: cosa succede quando una società entra in guerra?
Eric Baret: La guerra non è che una reazione, un attrito d’interessi. Occorre distinguere bene la guerra e il combattente. Nel suo senso legato alla tradizione il combattente non è legato all’ideologia del suo combattimento. L’ideologia può essere molto limitata e il combattente essere un vero combattente. D’altra parte, l’ideologia può essere valida ed il combattente mediocre, ovvero uno che si muove per paura o per desiderio. Il soldato che ha paura opera dei massacri, il soldato addestrato fa quel che deve fare senza eccessi. Le truppe scelte operano massacri solo per fare paura, per fermare la guerra risparmiando così altre vite; non è un massacro per odio, ma per strategia.
Il combattente non è né da condannare né da scusare, ognuno vive secondo le proprie caratteristiche.
L’aver inviato tutti questi giovani americani pacifisti, senza nessuna formazione profonda, a combattere contro quei temibili guerrieri che sono i vietnamiti, corrisponde ad un’aberrazione, ed è per questo che ci sono stati un sacco di suicidi o di persone traumatizzate. I reggimenti della legione straniera che hanno combattuto in Vietnam contano pochi suicidi perché le persone conoscevano il combattimento e ne avevano le competenze, conoscevano il dolore e la morte. Uccidevano ed erano uccisi. I vecchi legionari spesso vivono una vecchiaia tranquilla. Semplicemente queste persone agiscono secondo le loro competenze e le loro caratteristiche. Ma mandare dei giovani, di leva, è una forma di crimine tipica delle società democratiche.
Quando le truppe mongole attaccarono il suo monastero ed i soldati, brandendo le spade, si precipitarono verso di lui, Bukko li guardò e recitò questa poesia:
“Nel paradiso e sulla terra, nessun posto dove nascondersi
La gioia appartiene a colui che sa che le situazioni sono vuote e che l’uomo non è nulla.
È infatti meravigliosa la lunga spada mongola, fendente il vento come il lampo”
Impressionati i mongoli risparmiarono lui ed il suo monastero
Eric Baret
Le Sacre du Dragon Vert, Editions Almora – parte prima – traduzione libera

Tags: Eric Baret

Corsi di Yoga: ORARI

    • Lunedi - Sorbolo (PR) 19:00 - 20:15
    • Martedi - Parma10:00 - 11:15
    • Martedi - Parma 13:00 - 14:00
    • Martedi - Sorbolo (PR)19:00 - 20:15
    • Mercoledi - Parma 18:30 - 19:45
    • Giovedi - Parma 10:00 - 11:15
    • Giovedi - Sorbolo (PR) 19:00 - 20:15

    Leggi anche: Corsi di Yoga: ORARI 2020-2021

Yoga a Parma e Sorbolo (PR)

Le classi de "Yoga del Silenzio" si svolgeranno a Parma e a Sorbolo - Mezzani (PR). I luoghi dei seminari verranno individuati di volta in volta e pubblicati sul sito. Le classi avranno luogo rispettivamente presso:

Gli orari dei corsi di yoga sono riportati nella tabella qui a fianco (Corsi di Yoga: ORARI). Le pratiche e gli studi di yoga sono riservati esclusivamente agli associati di Studi Yoga ASD.

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.