TOP NEWS 2020/2021

riflessioni

Domanda: da bambino ho spesso sentito

riflessioni

 

Domanda: da bambino ho spesso sentito degli stati di totale felicità, prossima all’estasi, col passare degli anni sono passati, ma da quando sono in India sono riapparsi, soprattutto da quando vi ho incontrato. Purtroppo, questi stati, per quanto meravigliosi essi siano, non durano. Vanno e vengono senza che io possa sapere quando torneranno.

Nisargadatta Maharaj: Come si può pretendere di avere qualcosa di stabile in un mentale che non lo è?

Domanda: Come posso rendere il mio mentale stabile ?
 
N.M: come può rendersi stabile un mentale che manca di rigore? Certamente non può. E’ nella natura del mentale il vagabondare. Tutto ciò che si può fare è fissare il centro della consapevolezza al di là del mentale.

Domanda: Come arrivare a questo? 

N.M Ricacciate tutti i pensieri tranne uno: “io sono” all’inizio il mentale di ribellerà, ma con pazienza e perseveranza cederà e resterà calmo. Una volta che avrete raggiunto la tranquillità le cose cominceranno ad accadere spontaneamente e in modo del tutto naturale senza che voi dobbiate occuparvene.

Domanda: Posso evitare questa lunga lotta contro il mio mentale?

N.M: Certo che si. Accontentatevi di vivere la vita così come viene, ma con lucidità e presenza, lasciando che tutte le cose arrivino come arrivano, compiendo le cose naturali in maniera naturale, soffrendo, gioendo, con quello che la vita vi porta come ve lo porta. Anche questa è una via.

Domanda: E sia! quindi posso anche sposarmi, avere dei figli, fare degli affari….essere felice?

N.M: Certo che si, potete essere felice o non esserlo, prendete la vita secondo il vostro ritmo

Domanda: malgrado tutto, io desidero la felicità.  

N.M: non si può trovare la vera felicità nelle cose che cambiano e che passano, il piacere e la sofferenza si alternano inesorabilmente. La felicità viene dal Sé e non può essere trovata che nel Sé. Trovate il vostro Sé reale (Swarupa) e il resto arriverà con lui

Domanda: se il mio Sé reale è pace e amore perché sono così agitato?

N.M: Non è l’Essere reale ad essere agitato, ma il suo riflesso nel mentale che appare così perché il mentale non si acquieta mai. E’ come il riflesso della luna su acque agitate dal vento. Il vento del desiderio agita il mentale e il me che non è che un riflesso del Sé nel mentale, apparirà mutevole. Ma queste idee di movimento, di agitazione, di piacere o di sofferenza sono tutte nel mentale. Il Sé si teine oltre il mentale, cosciente ma distaccato.

Domanda: come perseguirlo?  

N.M: Voi siete il Sé, qui ed ora. Lasciate il mentale al mentale, siate cosciente, ma distaccato, e realizzerete l’esser vigile e distaccato, il guardare le cose che vanno e vengono è un aspetto della vostra vera natura.

Nisargadatta Maharaj

Extrait de "Je suis” traduzione libera

Tags: Nisargadatta

Corsi di Yoga: ORARI

    • Lunedi - Sorbolo (PR) 19:00 - 20:15
    • Martedi - Parma10:00 - 11:15
    • Martedi - Parma 13:00 - 14:00
    • Martedi - Sorbolo (PR)19:00 - 20:15
    • Mercoledi - Parma 18:30 - 19:45
    • Giovedi - Parma 10:00 - 11:15
    • Giovedi - Sorbolo (PR) 19:00 - 20:15

    Leggi anche: Corsi di Yoga: ORARI 2020-2021

Yoga a Parma e Sorbolo (PR)

Le classi de "Yoga del Silenzio" si svolgeranno a Parma e a Sorbolo - Mezzani (PR). I luoghi dei seminari verranno individuati di volta in volta e pubblicati sul sito. Le classi avranno luogo rispettivamente presso:

Gli orari dei corsi di yoga sono riportati nella tabella qui a fianco (Corsi di Yoga: ORARI). Le pratiche e gli studi di yoga sono riservati esclusivamente agli associati di Studi Yoga ASD.

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.